Salta al contenuto principale

Il lago d'Orta e il Sacro Monte

Orta San Giulio

Sabato 20 Maggio 2017

Al mattino ritrovo dei partecipanti e partenza per il Lago d’Orta. Il lago d'Orta o Cusio è uno specchio d'acqua prealpino situato tra le province di Novara e del Verbano – Cusio – Ossola. Arrivo a Orta San Giulio, incontro con la guida  e imbarco sul traghetto per l’Isola di San Giulio, il cuore del bacino lacustre e l’elemento che più di altri lo caratterizza. Gioiello romanico è la Basilica di San Giulio, con facciata e scalinata che danno direttamente sulle acque. Apprezzabili all’interno dipinti e affreschi di varie epoche. L’abside conserva le parti più antiche del complesso, mentre le tre navate, le due torrette che sovrastano la facciata e il campanile, distaccato dalla chiesa, risalgono invece al periodo compreso tra il X ed il XII secolo. Accanto sorge il Monastero "Mater Ecclesiae", che ospita una comunità di monache che vivono secondo la regola benedettina. Al termine delle visite ritorno sulla terra ferma e tempo libero per il pranzo, ovvero pranzo in ristorante per coloro che ne fanno richiesta all’atto della prenotazione. Nel pomeriggio visita del centro di Orta, completamente pedonalizzato, caratterizzato da viuzze strette molto pittoresche:  sulla piazza, circondata su tre lati da edifici ben proporzionati allo spazio, per buona parte porticati, sorge il Palazzo della Comunità, detto Broletto con una piccola torre campanaria. Di fronte al broletto inizia un'ampia strada in salita porta alla chiesa parrocchiale di S. Maria Assunta  del 1485 e ricostruita nella seconda metà del XVIII sec. 

Il Sacro Monte di Orta sorge sulla collina che si eleva al centro di una penisola situata sulla riva orientale del lago. Fu realizzato su emulazione del Sacro monte di Varallo e si inserisce nelle realtà sorte sulla spinta della riforma cattolica. A differenza degli altri, quello di Orta è l'unico interamente dedicato ad un santo: le 20 cappelle che lo compongono raffigurano infatti episodi della vita e dei miracoli di S. Francesco d'Assisi, venne edificato in tre distinti periodi, tra il 1590 e il 1788. Al termine delle visite  partenza per il rientro con arrivo previsto in serata.

Scarica il programma dettagliato